Meningite C : pericolo vero ?

Sono ormai giorni che il presidente della regione , Enrico Rossi, insiste sulla iniziativa della ASL toscana di vaccinare tutti i ragazzi da 11 anni fino ai 20  contro la meningite di tipo C ed estendere la vaccinazione anche agli adulti.

Esperti affermano che l’ incidenza di tale malattia in Toscana e’ molto bassa, anche se in crescita nell’ ultimo periodo  e che non ci sono le basi per promuovere una vaccinazione di massa.

In particolare il dottor Eugenio Serravalle , rinomato pediatra e presidente di ASIS , nel video pubblicato qui sotto spiega in maniera semplice e chiara i rischi e i benefici di questo tipo di iniziativa .

Una ricerca piu’ approfondita per quanto riguarda la diffusione di questa patologia non trova riscontri allarmanti nemmeno a livello internazionale ed i dati della WHA si fermano al 2010 e non riguardano l’ Italia , esclusa dalle nazioni a rischio .

Per approfondire l argomento e’ possibile consultare queste pagine :

Wiki sulla meningite

Sito WHO Organizzazione Mondiale Sanita’

Report dell Istituto Superiore di Sanita’ dal 2011 al 2014

report ISS

 

Il report dell’ Istituto Superiore di Sanita’ sulle malattie batteriche invasive , mette in risalto che i risultati dello studio sono influenzati, in maniera importante, dalla evoluzione dei metodi diagnostici e dalla attitudine alla notifica . Vale a dire che incrementi di casi nel passare degli anni , sono da attribuirsi ad una migliore analisi degli operatori e non ad una effettiva espansione della malattia .

Un aspetto importante rilevato dall’ approfondimento del tema e’ quello legato alla mancanza di un registro per la statistica delle reazioni avverse alla vaccinazione in generale .

Con l’ istituzione del registro reazioni avverse e’ possibile valutare l’ efficacia di un vaccino  se puo’ essere commercializzato e somministrato , come ogni altro prodotto famaceutico .

Viene da chiedersi se Rossi ha veramente a cuore la salute dei toscani o pensa soltanto ad un eventuale accreditamento per la riconferma della sua carica alle regionali del prossimo 31 Maggio .

In alcuni post  sul profilo facebook del presidente , si afferma che questa vaccinazione e’ una spesa di entita’ importante .  Io chiederei ad Enrico Rossi il valore in euro dell’ intera operazione, in nome di una trasparenza , finora, poco applicata dalla presidenza Toscana .

Volevo ringraziare tutti i componenti del gruppo organizzativo Toscana 5 Stelle  Facebook e il Gruppo di Lavoro sanita’ del Movimento 5 Stelle Toscano per la collaborazione a questo scritto .