Come configurare in modo permanente le impostazioni di mysql mode su Ubuntu Server 22.04

Installando Mysql 8 su Ubuntu mi sono trovato a dover modificare le impostazioni di mysql mode in maniera permanente .

Queste impostazioni influenzano il funzionamento di Mysql Server; infatti possono dire al motore di Mysql , per esempio, di non accettare date nulle o in formati diversi da quello standardizzato.

E’ possibile cambiare queste impostazioni da comando mysql oppure usando phpMyadmin pero’ queste vengono perdute se viene riavviato il servizio Mysql.

Per rendere queste modifiche permanenti anche dopo un riavvio e’ possibile seguire i seguenti passi usando l’ utente root di sistema:

  1. Accedo alla seguente cartella con il comando :
    #cd /etc/mysql/mysql.conf.d
  2. Con il mio editor di testo preferito apro il file di configurazione:
    #nano mysqld.cnf
  3. Sotto il tag [mysqld] aggiungo la seguente riga: sql-mode = “”
  4. Salvo il file variato
  5. Riavvio il servizio mysql con il comando:
    #systemctl restart mysql.service
  6. Controllo che le impostazioni di mysql mode siano cambiate e siano vuote

Spero che questa breve guida possa essere di aiuto

Impostare la password dell’ utente root di mysql 8

Installando Mysql 8 su Ubuntu mi sono trovato a dover impostare la password dell’ utente root@localhost .

In rete si possono trovare diversi articoli che parlano di come impostare o reimpostare la password in oggetto, ma nessuno mi e’ stato di aiuto per portare a termine questa operazione.

Per cui armato di pazienza sono arrivato alla soluzione seguendo i seguenti passi:

  1. Accedo a mysql con il seguente comando :
    #mysql -u root -p
  2. inserisco la password vuota
  3. Appena collegato verifico la versione del server mysql nelle prime righe di risposta del server.

Se la versione di mysql corrisponde alla 8.x

  1. Visualizzo i data base di sistema con il comando:
    mysql> show databases;
  2. per usare il database interno del server:
    mysql> use mysql;
  3. Per vedere le tabelle del db in uso uso il comando:
    mysql> show tables;
  4. Per vedere la struttura della tabella user uso il comando:
    mysql> describe user;
  5. Per vedere gli utenti presenti:
    mysql> select user, authentication_string, host from mysql.user;
  6. Se la colonna authentication_string dell utente root e’ vuota vuol dire che la password inserita in precendenza non rispettai nuovi canoni di mysql in questa installazione. Quindi provare ad inserire la password con questo comando:
    mysql> ALTER USER 'root'@'localhost' IDENTIFIED WITH mysql_native_password BY 'LaTuaPassword';
  7. Eseguire nuovamente la query al punto 5 per verificare che il campo authentication_string sia popolato.
  8. Se il campo è popolato eseguire il comando:
    mysql> flush privileges;

Spero che questa breve guida possa essere di aiuto

Se Libreoffice non ti fa piu’ visualizzare le immagini

libreoffice

 

Le ultime versioni di Libreoffice (al momento siamo alla 4.2) hanno un problema riguardo la la visualizzazione delle immagini inserite in un documento .

In rete e’ possibile trovare la soluzione per quanto riguarda le versioni su piattaforma Windows ma non quelle che riguardano Linux.

Ho riscontrato questo problema su una ditribuzione Ubuntu 14.x e l’ ho risolto eseguendo le operazioni elencate di seguito.

  1. aprire la cartella Home
  2. dal menu’ delle cartelle scegliere Visualizza e selezionare visualizza file nascosti
  3. entrare nella cartella .config e cercare la cartella libreoffice.
  4. rinominare la cartella in old.libreoffice.
  5. aprire writer e controllare che le immagini nei documenti siano nuovamente visibili
  6. se le immagini sono presenti cancellare la cartella old.libreoffice
  7. togliere la spunta nel menu cartelle per non visualizzare piu’ i file nascosti.

Fatto .

Ubuntu 14: come aggiungere il login per l’ utente “root”

Ubuntu , come molti altri sistemi grafici derivati da Unix , per ragioni di sicurezza propone la connessione ad un utente amministratore che in realta’ non ha piena capacita’ di modificare , configurare ed ampliare il sistema operativo , nella sua interezza .

Il vero e unico superamministratore e’ l’ utente “root” . Questo non e’ mostrato nella schermata iniziale di Login e puo’ essere raggiunto soltanto tramite la shell , con appropriati comandi .

Possiamo aggiungere il login di root operando come segue :

  1.  aprire la shell ( terminale ) cercandola cliccando sulla prima icona in alto ( sinistra ) del menu delle applicazioni .
    shell linux
  2.  inserire il comando:  “sudo passwd root” e digitare la password utente richiesta e successivamente la password da asseganre all’ utente root
    shell linux
  3. successivamente digitare:  ” cd /usr/share/lightdm/lightdm.conf.d”
  4. poi ancora : “vi 50-ubuntu.conf”
  5. modificare il file aperto, con vi, aggiungendo la riga che segue :  “greeter-show-manual-login=true”
  6. salvare il file modificato, chiudere la shell e riavviare il sistema.

Alla successiva richiesta di login verra’ aggiunta la riga “Accedi” che ti permettera’ di inserire l’ utente e la password per “root”.